Criminalità informatica costa al mondo 113 000 milioni di dollari

Il cybercrime costare il mondo 113.000 milioni all'anno e almeno ogni due 12 le persone sono vittime di furto di identità, informazioni o violazione della parte intellettuale, ha detto il direttore della Proprietà Intellettuale e Digital Security per Microsoft America Latina, Andrés Rengifo.

Rengifo, che hanno partecipato alla seconda riunione latino americano su Cybersecurity: Cyber ​​Crime e Computer Forensics, tenutosi presso l'Università Nazionale Autonoma del Messico, hanno rivelato che uno su cinque PMI sono attaccati da criminalità informatica.

"L' 50 per cento degli utenti di Internet è oggetto di attacchi informatici ed è a rischio a causa di ignoranza di questo strumento, mentre 53 per cento di soggetti legati al settore finanziario è stato soggetto o oggetto di vezzi ", appuntito.

Il forum ha partecipato anche Carlos Frausto Lopez, direttore della Polizia Preventiva Segreteria criminalità informatica della Pubblica Sicurezza del Distretto Federale.

Fraustro Lopez chiama il feedback e aiutare la comunità le regole vengono rispettate in ciò che è e non è appropriato.

Ha spiegato che un team di ingegneri al lavoro per mantenere la sicurezza delle famiglie, bambini e adolescenti, rende recensioni veloci ed effettuare ricerche per filtrare contenuti.

"Non sottovalutare la potenza di istruzione; Mentre sempre più persone ci uniscono Internet, e sappiamo che è più della metà della popolazione in Messico, inoltre deve essere accompagnato da un grande sforzo di alfabetizzazione digitale e l'educazione ", ha commentato.

"Dads, insegnanti e bambini si devono fare un uso responsabile di questo strumento ", chiuso.

In Messico, il 40 per cento degli utenti di Internet hanno meno di 25 anni, sono nativi digitali e quasi tutti sono a scuola.

Internet

http://www.cubadebate.cu/noticias/2014/10/02/delitos-informaticos-cuestan-al-mundo-113-000-millones-dolares/#.VDIrHWNAFRI

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.