Il lato oscuro di Internet cessa di essere impenetrabile

Il mondo oscuro di internet, alieno per i motori di ricerca tradizionali, nasconde la droga che vendono, pornografia, traffico di organi o il contrabbando di armi, ha dejado de ser un muro impenetrable enSpagna. Primo, il Guardia Civil Egli è riuscito a prendere questa “internet profunda” una pagina illegale.

Laura Camacho

Madrid, 15 novembre- Il mondo oscuro di internet, alieno per i motori di ricerca tradizionali, nasconde la droga che vendono, pornografia, traffico di organi o il contrabbando di armi, ha dejado de ser un muro impenetrable en Spagna. Primo, Guardia Civil è riuscita a recedere dal presente “internet profunda” una pagina illegale.

un passo “molto importante”, i ricercatori hanno evidenziato Efe dell'istituto armata, in collaborazione con le forze di polizia europee eEE.UU., Onymous hanno completato l'operazione di questa settimana, una delle più grandi indagini al mondo nel mercato clandestino in movimento sulla rete “parallelo”.

A sedici detenuti negli Stati Uniti, Regno Unito, Ungheria, Svezia, Svizzera eIrlanda, aggiunge una persona arrestata in Spagna, in particolare a Barcellona. Un cittadino nei suoi primi anni Trenta e origine argentina, autodidatta, ma con competenze informatiche avanzate, Aveva montato su questo lato 'B’ rete una pagina con altri utenti che truffato con l'acquisto di banconote in euro contraffatte.

Come molti creata in “deep web”, non è stato facile per accedere alla pagina detenuto. perché, che cerca Google chi vuole comprare un fegato, acquisto cocaina o contraffazioni, vendere dati personali e bancari, offrire un potente virus informatico, lo scambio di materiale pedopornografico e anche assumere un sicario?

Un mercato nero completo ha trovato un potente alleato in internet grazie alla rete TOR (The Onion Router), Creare por EE.UU., sì, per stabilire comunicazioni sicure tra il suo esercito e la cui anonimato sta prendendo vantaggio crimine.

Ramon Gonzalez Gallego, Il capitano Telematica Crimini Gruppo di Central Operations Unità (UCO) Guardia Civil ha detto Efe che TOR si identifica con una cipolla perché l'utente è crittografato in profondità gli strati che lo rendono i server di posizionamento molto difficili che forum di utenti ospitante e le pagine pubblicitarie di ogni genere.

Lowlife di questa rete TOR, González avverte, attualmente ospita il “nocciolo duro di reati come la pedopornografia è successo a muoversi in condivisione di programmi di file P2P e forum privati ​​di trovare nella “metropolitana” Cipolla alleato perfetto per schivare il monitoraggio della polizia.

Ma che l'impunità sta lentamente rompendo. Le forze di sicurezza stanno aprendo lacune con operazioni quali la Onymous, coordinato con Europol, Eurojust e il Dipartimento di Giustizia, con la quale ha affrontato in sette paesi un colpo a questi web.

in totale, 410 domini sfrattati, tra cui alcuni così popolare come “Silk Road 2.0”, su 150.000 utenti e dedicato alla vendita di farmaci, cui è stato smontato dal FBI.

Senza essere così importante arresto in Spagna -la arrestato non è più un truffatore giocato il ragazzo cercando di truffare altri criminali più pericolosi di lui, il capitano della UCO sé che valorizza la ricerca effettuata per mesi ha permesso di scoprire pagina in cui il server è stato ospitato e rimuovere.

Un lavoro dettagliato, dal momento che l'unico modo per arrivare al server web che -alojada in una casa di un parente di un detenuto che non era a conoscenza del fatto- E 'stato per scoprire il file di chiave che ha permesso la gestione del web.

Gonzalez ha rivelato che gli arrestati TrueCrypt usato, un'applicazione semplice computer utilizzato per crittografare i dati che l'utente ritiene riservata, cioè, una sorta di piccolo disco rigido per nascondere i file.

La Guardia Civil ha trovato che il detenuto aveva nascosto in una chiave di gestione dei file musicali di questo sito, in cui si suppone che offriva contraffazioni 10, 20 e 50 euro in cambio di Bitcoin, moneta virtuale.

La sua attività è stata falsa -La maggior parte offerta nella “deep web” no- ma essendo in rete TOR ha dato credibilità per le vostre prospettive, dice Gonzalez, che rende chiaro che l'arrestato, senza essere i più grandi si muove reo in internet in parallelo, sì che aveva molti competenze informatiche.

Era riuscito a rompere anche i biglietti di cifratura della metropolitana di Barcellona. “Ai fini pratici i risparmi che potrebbero avere era insignificante ma essere in grado di violare la sicurezza del computer per accedere al contatore non è trascurabile”, Gonzalez ha sottolineato che guarda e altri obiettivi.

E invia un avvertimento: “Occhio che è in TOR e commettere crimini. non impuniti”. EFE

lca / JLG

(risorse file enwww.lafototeca.com. codice 5289210 e altri)

(Reuters)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.